Il vulcano più famoso al mondo

Una visita agli scavi di Pompei o Ercolano non può concludersi senza una salita al cono del Vesuvio .
Celebrata in poesie come”Lo sterminator Vesevo” di Leopardi e canzoni come “Tu, ca nun chiagne” scritta da Libero Bovio e cantata da tenori come Caruso e Di Stefano, è stato anche protagonista della rivolta di Spartaco (73 a.C.)

E’ sede anche del primo centro di ricerca vulcanologico del mondo, l’Osservatorio Vesuviano, voluto dal Re delle Due Sicilie Ferdinando II di Borbone (1841).

La salita al cono inizia a Quota 1000, con un dislivello inferiore ai 200 mt l’intero tragitto si percorre in circa due ore a/r.

Si può arrivare con la circumvesuviana a Ercolano Scavi dove, nel piazzale esterno) ci sono dei bus che portano a Quota 1000 , oppure con un tour organizzato.

Parco Nazionale del Vesuvio